Nel Mediterraneo 10 navi Ong: è ripreso l'assalto ai porti italiani

Nel Mediterraneo 10 navi Ong: è ripreso l’assalto ai porti italiani

Nel Mediterraneo 10 navi Ong: è ripreso l’assalto ai porti italiani M5s e Pd prontri a chiudere l’accordo. In agenda anche una nuova politica per l’accoglienza. E le ong tornano in mare e a puntare l’Italia. “Leggi e confini vanno rispettati”. Quando la nave “Eleonore” della ong Mission Lifeline decide di forzare il divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane e fare rotta verso il porto di Pozzallo, Matteo Salvini reagisce con fermezza intimando un nuovo alt. “Se qualcuno pensa di fregarsene senza conseguenze ha sbagliato di grosso e ha sbagliato ministro”, intima il ministro dell’Interno promettendo di fare “di tutto per difendere l’Italia”. L’imbarcazione dell’organizzazione non governativa tedesca non è l’unica a impensierire il Viminale. Da giorni, infatti, la Mare Jonio dell’ong “Mediterranea Saving Humans” staziona davanti al porto di Lampedusa chiedendo di poter far sbarcare gli immigrati che ha a bordo. Al largo, invece, c’è la Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye che sta cercando un “porto …

Carlo Taormina parla del recente scandalo CSM e di malagiustizia in Italia

Carlo Taormina parla del recente scandalo CSM e di malagiustizia in Italia

Carlo Taormina parla del recente scandalo CSM e di malagiustizia in Italia E’ andata in onda i primi di luglio l’intervista con il Professore Avvocato Carlo Taormina dove si parla del recente scandalo del CSM e della malagiustizia in Italia. E’ disponibile anche su iTunes https://itunes.apple.com/it/podcast/gheri-guido-il-podcast/id807695575?mt=2 Spreaker https://www.spreaker.com/user/radiostudio54toscana/ Spotify https://open.spotify.com/show/4EroBdM3iF4krt0xbSkjMU Tunein https://tunein.com/podcasts/News/Gheri-Guido—Il-Podcast-p862919/ Stitcher https://www.stitcher.com/podcast/gheri-guido-il-podcast Ritorno in grande stile sulla scena politica e mediatica di Carlo Taormina, il noto avvocato protagonista di cause storiche come l’omicidio di Marta Russo a La Sapienza e il delitto di Cogne. Taormina, con una serie di cinguettii pubblicati sul suo profilo Twitter, decide di entrare a gamba tesa sul caso csm. Si tratta dell’inchiesta giudiziaria che sta sconvolgendo i vertici della magistratura italiana e mettendo in crisi anche il Pd del segretario Nicola Zingaretti, infuriato con il renziano Luca lotti e con un altro parlamentare, l’ex magistrato Cosimo Ferri. Le imbarazzanti intercettazioni che coinvolgono i due Dem, beccati a cercare di indirizzare …

Tribunale di Firenze: Aprite gli occhi ed ascoltate attentamente!

Tribunale di Firenze: Aprite gli occhi ed ascoltate attentamente!

Tribunale di Firenze: Aprite gli occhi ed ascoltate attentamente! E’ stato pubblicato un nuovo video sul canale YouTube di Radio Studio 54. Tribunale di Firenze: nuovo aggiornamento sulla vicenda di Gheri Guido e Radio Studio 54, al microfono la legale rappresentante della Radio S.54 srl. Servizio online del tribunale di Firenze Seguici anche su : iTunes https://podcasts.apple.com/it/podcast/gheri-guido-il-podcast/id807695575 Spreaker https://it_it.spreaker.com/show/gheri-guido-podcast Spotify https://open.spotify.com/show/4EroBdM3iF4krt0xbSkjMU Tunein https://tunein.com/podcasts/News/Gheri-Guido—Il-Podcast-p862919/ Stitcher https://www.stitcher.com/podcast/gheri-guido-il-podcast Tribunale di Firenze: Aprite gli occhi ed ascoltate attentamente!

Nuova inchiesta su Tiziano Renzi, il pm: Traffico di influenze illecite quando figlio era premier

Nuova inchiesta su Tiziano Renzi, il pm: Traffico di influenze illecite quando figlio era premier

Nuova inchiesta su Tiziano Renzi, il pm: Traffico di influenze illecite quando figlio era premier Tiziano Renzi, padre dell’ex premier Matteo Renzi, è indagato dalla Procura di Firenze anche per il reato di traffico d’influenze illecite. Le indiscrezioni sono state pubblicate oggi dal settimanale «Panorama» e dal quotidiano «La Verità» e non sono state smentite dai magistrati fiorentini. Il fascicolo sarebbe stato aperto recentemente, secondo quanto si è appreso da fonti del palazzo di giustizia, e avrebbe ancora al centro le due fatture (false, secondo la tesi accusatoria della Procura di Firenze) che l’imprenditore Luigi Dagostino ha pagato alla Eventi 6, società di cui Tiziano Renzi e la moglie Laura Bovoli sarebbe amministratori di fatto. Quei pagamenti nasconderebbero, secondo le ipotesi dei pm, una sorta di remunerazione per un’attività di lobbying. Per traffico di influenze illecite, Tiziano Renzi è stato indagato anche a Roma nell’ambito dell’inchiesta Consip. In quel caso, …

Nuova inchiesta su Tiziano Renzi, il pm: Traffico di influenze illecite quando figlio era premier

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, padre e madre di Matteo Renzi agli arresti domiciliari

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, padre e madre di Matteo Renzi agli arresti domiciliari I reati contestati: bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. Sono accusati di aver provocato «dolosamente» il fallimento di tre cooperative dopo averne svuotato le casse. Tra gli indagati anche l’ex autista del camper per le primarie dell’ex premier. Tiziano Renzi e Laura Bovoli accusati di aver fatto fallire “dolosamente” tre cooperative dopo averne svuotato le casse. Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono agli arresti domiciliari. Il provvedimento di cattura per i genitori dell’ex premier è stato eseguito dalla Guardia di Finanza per i reati di bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. Entrambi sono accusati di aver provocato «dolosamente» il fallimento di tre cooperative dopo averne svuotato le casse ricavando così in maniera illecita svariati milioni di euro. Sono aziende collegate alla “Eventi 6”, la società di famiglia già finita sotto inchiesta proprio per una gestione allegra e la sparizione di …

Arrestati due magistrati del Tribunale di Roma: soldi e diamanti per le sentenze

Arrestati due magistrati del Tribunale di Roma: soldi e diamanti per le sentenze

Arrestati due magistrati del Tribunale di Roma: soldi e diamanti per le sentenze L’ex pubblico ministero del Tribunale di Trani, Antonio Savasta, ora giudice del Tribunale di Roma, e il suo collega Michele Nardi, pm a Roma, e in precedenza gip a Trani e magistrato all’ispettorato del Ministero della Giustizia, sono stati arrestati e condotti in carcere su disposizione della magistratura salentina. Le accuse sono di associazione per delinquere, corruzione in atti giudiziari e falso per fatti commessi tra il 2014 e il 2018 quando era in servizio a Trani. Misure cautelari anche per un poliziotto, due imprenditori e due avvocati. Le misure sono state disposte dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura. In manette anche Vincenzo Di Chiaro, ispettore di polizia a Corato. Misure interdittive per Luigi D’Agostino, imprenditore, nei confronti del quale è stato disposto il divieto temporaneo di esercizio dell’attività …