Corruzione e prestazioni sessuali: arrestato magistrato di Lecce e dirigenti Asl

Corruzione e prestazioni sessuali: arrestato magistrato di Lecce e dirigenti Asl

Corruzione e prestazioni sessuali: arrestato magistrato di Lecce e dirigenti Asl Emilio Arnesano, pubblico ministero a Lecce, è stato arrestato questa mattina su ordine del gip di Potenza, nell’ambito di un’inchiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano su favori e prestazioni sessuali ottenuti dal magistrato. È stata disposto anche il sequestro di un’imbarcazione e di oltre 18 mila euro nei confronti dello stesso magistrato, «in quanto profitto del reato di corruzione». Il gip di Potenza ha posto agli arresti domiciliari altre quattro persone nella stessa inchiesta: sono tre dirigenti dell’Asl di Lecce – Ottavio Naracci, direttore generale, e due dirigenti, Giorgio Trianni e Giuseppe Rollo, e dell’avvocato Benedetta Martina. Inoltre, è stato ordinato il divieto di dimora a Lecce dell’avvocato Salvatore Antonio Ciardo. Sono tre i casi contestati dalla Procura di Potenza al sostituto procuratore di Lecce, Emilio Arnesano, in cui si configurano presunti favori sessuali ottenuti o richiesti …

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip Una fitta rete di corruzione è stata portata allo scoperto da un’indagine avviata a Messina e Roma dalle rispettive Procure, che ha condotto all’arresto di 15 persone, ree di corruzione in atti giudiziari. Dietro le sbarre anche un PM della Procura di Siracusa. Colpito non soltanto il Consiglio di Stato, ma anche giudici del Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana (CGA) e dei Tar di Catania e Palermo, iscritti nel registro degli indagati, a Messina. Sono più di 20 i magistrati indagati tra Messina e Roma, che ricevevano mazzette per favorire gli interessi dei clienti di maggior spicco dello Studio legale Amara-Calafiore. Avviso di garanzia anche per molti avvocati, che rappresentavano le imprese favoreggiate nei giudizi amministrativi, quali Exitone e Ciclat. Al Centro della bufera anche sentenze relative agli appalti Consip. Domiciliari per l’imprenditore Fabrizio Centofanti, che …