Arrestate le belve di Lanciano. I tre romeni stavano per scappare

Arrestate le belve di Lanciano. I tre romeni stavano per scappare

Arrestate le belve di Lanciano. I tre romeni stavano per scappare Tre romeni sono stati arrestati questa notte per la rapina di domenica scorsa ai danni di Carlo Martelli e Niva Bazzan, i coniugi di Lanciano di 69 anni brutalmente picchiati e lei mutilata ad un orecchio. In manette sono finiti tre romeni, due fratelli e un cugino di età compresa fra i 20 e 30 anni, che stavano per partire con l’auto, una Golf di colore blu di targa romena, usata per l’assalto alla villa di Carlo Martelli e Niva Bazzan. I malviventi fanno parte di una banda e avevano addosso circa 3.400 euro. Uno di loro è già dentro il commissariato. Secondo gli investigatori, i tre potrebbero costituire il braccio operativo della banda, mentre si sta stringendo il cerchio attorno a una quarta persona, un italiano, che potrebbe essere la mente a capo del sodalizio. A imprimere la svolta alle indagini sarebbe stata la testimonianza di una delle vittime …