Tenta di violentare una ragazzina che esce da scuola, rintracciato e denunciato

Tenta di violentare una ragazzina che esce da scuola, rintracciato e denunciato

Tenta di violentare una ragazzina che esce da scuola, rintracciato e denunciato E’ stato individuato e denunciato dai carabinieri l’uomo che meno di un mese fa, alla periferia di Firenze, nel quartiere delle Piagge, molestò una ragazzina di 14 anni tentando di violentarla. Si tratta di un 31enne pakistano, regolare sul territorio nazionale, in possesso di permesso di soggiorno per protezione internazionale umanitaria. Era stata la madre a denunciare in caserma che la figlia minorenne, uscita da scuola, appena scesa dal treno alla stazione ferroviaria delle Piagge, era stata avvicinata nel sottopasso da un uomo che l’aveva importunata, offrendole da bere della birra e delle sigarette. Dopo averla presa per mano, l’uomo l’aveva condotta nei vicini giardini di via Lazio e aveva tentato di baciarla desistendo poi di fronte al rifiuto e alla successiva reazione della minorenne. La madre era stata allertata dalla figlia attraverso un messaggio telefonico che le aveva inviato durante le fasi dell’approccio. Grazie alla descrizione dettagliata …

Roma, stuprata davanti al Viminale. L’aggressore incontrato in un bar

Roma, stuprata davanti al Viminale. L’aggressore incontrato in un bar

Roma, stuprata davanti al Viminale. L’aggressore incontrato in un bar La vittima, 54 anni, ha chiesto aiuto agli agenti di guardia al ministero che hanno chiamato un’ambulanza. Ha raccontato di esser stata assalita da un nordafricano che aveva appena conosciuto. Aggressione a sfondo sessuale nella notte fra mercoledì e giovedì nei pressi del ministero dell’Interno, a Roma. Una donna italiana di 54 anni ha riferito di essere stata violentata da un nordafricano di 32 conosciuto la sera precedente nei pressi di un bar in via Agostino De Pretis. La vittima ha poi chiesto aiuto agli agenti di guardia al ministero che hanno chiamato un’ambulanza che ha poi accompagnato la cinquantenne all’ospedale San Giovanni. Lì i medici avrebbero riscontrato i segni degli abusi sessuali subiti insieme con ferite alle gambe. Telecamere al vaglio Del caso si occupano gli investigatori della Squadra mobile che hanno sentito la vittima e svolto un sopralluogo …

Nel carcere di Prato aggrediti 4 agenti, uno è grave

Nel carcere di Prato aggrediti 4 agenti, uno è grave

Un detenuto sudamericano ha aggredito violentemente, e a più riprese, quattro poliziotti penitenziari: uno di loro è stato gravemente ferito alla gola con dei colpi di lametta. Lo denuncia il segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria) Leo Beneduci. L’episodio stamani nel carcere di Prato. L’agente, dice una nota, nonostante la gravità delle lesioni non sarebbe in pericolo di vita ed è attualmente ricoverato all’ospedale di Prato. Solo contusioni per gli altri tre. Secondo Beneduci al detenuto, in passato protagonista di altri “atti di violenza tanto da avere subito vari spostamenti in diversi istituti di pena”, non sarebbe stato consentito l’accesso alla funzione religiosa per le incompatibilità con altri reclusi. Questa sarebbe la ragione della rabbia scatenata poi nei confronti dei poliziotti. Già ieri sera, nel carcere della Dogaia, riferisce il segretario, si erano verificati scontri tra compagini rivali all’interno. E’ stato dimesso nel pomeriggio, con una prognosi di …