Migrante spaccia, non viene espulso. Per il giudice non c'è "giudizio di pericolosità concreto"

Stazione Centrale, italiano accerchiato e minacciato con un paio di forbici da banda di immigrati

Stazione Centrale, italiano accerchiato e minacciato con un paio di forbici da banda di immigrati

Un gruppo di immigrati lo ha accerchiato e minacciato con un paio di forbici: è la disavventura vissuta da un 45enne italiano che, con una banconota da 50 euro in mano, stava comprando le sigarette in un tabacchi alla Stazione Centrale di Milano.

L’uomo non ha apposto resistenza e uno dei malviventi gli ha strappato di mano i soldi. Dunque, il branco si è messo in fuga.

Il fatto, riportato da Milano Today, si è verificato alle 3:30 presso la stazione ferroviaria, dove il nostro connazionale doveva prendere un treno notturno. In cerca di un distributore automatico, ha commesso l’errore di fidarsi di uno stranieri che gli ha assicurato che un suo amico poteva vendergli un pacchetto di bionde: il losco figuro lo ha portato fin sul piazzale, dove è diventato preda del manipolo di stranieri.

La polizia meneghina è riuscita a individuare ed arrestare uno degli aggressori: è un giovane immigrato del Gambia di 20 anni.

Fonte ilgiornale

Stazione Centrale, italiano accerchiato e minacciato con un paio di forbici da banda di immigrati